Recupero crediti commerciali: le problematiche dei pagamenti tra imprese.




Uno degli strumenti commerciali che viene usato principalmente dalle imprese è la concessione di credito che comporta però un rischio di liquidità e, nella situazione peggiore, una perdita dell’intero capitale.
Questo purtroppo è un rischio che quasi tutte le imprese che operano nel B2B si accollano: in un mercato dove si compete in modo da poter ampliare il proprio portafoglio clienti, un’ottima strategia di acquisizione è la concessione del pagamento delle fatture a posteriori, benché questa scelta generi una percentuale di rischio più alta legata agli insoluti.
Basti pensare che nel corso degli ultimi anni le percentuali delle vendite a credito effettuate da aziende che operano in un settore B2B sono aumentate.
Le aziende italiane concedono credito e dilazionamenti con condizioni decisamente più ampie rispetto alla media europea (i tempi di pagamento in Italia si attestano attorno ai 70 giorni, contro i 34 della media europea).
Come si traduce tutto questo ritardo sugli incassi?
Il 32% dei crediti concessi risulta insoluto e il 2 % viene dichiarato inesigibile e di conseguenza questa diventa una perdita secca per l’imprenditore.
Ma quali sono le principali cause che generano l’insoluto?
I rischi più alti si hanno sulla concessione di credito ad un’impresa che successivamente fallisca o avvii una procedura concorsuale.
Anche un’eccessiva attesa nella richiesta di saldo del pagamento non è sicuramente una buona scelta, poiché più il tempo passa e minore è la possibilità di incassare.
Questo può essere dovuto a una “dimenticanza” del creditore che, concentrato su altri aspetti della sua attività, non interviene celermente con i solleciti oppure a motivazioni più caratteriali: per alcuni prevale la paura di perdere il cliente, mentre per altri l’eccesso di fiducia prolunga i tempi di pagamento.
Proprio per i motivi sopra elencati una gestione precisa degli insoluti, accompagnata da un’azione tempestiva sulle imprese che ritardano i pagamenti e non rispettano gli accordi commerciali, diventa indispensabile per tutelare la propria liquidità aziendale.
L’approccio professionale di un’agenzia specializzata che sappia rispondere alle esigenze del cliente diventa quindi imprescindibile per sgravare l’impresa dal peso della gestione delle scadenze, delegando a terzi l’attività di sollecito.
“Il nostro aiuto alle imprese nella gestione delle fatture insolute, adottando una strategia win/win, attraverso un metodo fondato su onestà intellettuale, costanza, etica e rispetto delle persone, permette ai nostri interlocutori l’incasso delle fatture, senza ledere l’anima dei debitori.
La nostra sfida: mettere sotto scacco la vecchia concezione del recupero crediti.
Il pagamento delle fatture è il rispetto che viene dato al tuo lavoro!”



Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.